fbpx

Teplaco - Agenzia di Social Media Marketing a Modena

CompanyRiconoscere un vero professionista: 5 consigli

Riconoscere un vero professionista: 5 consigli

Al giorno d’oggi riconoscere un vero professionista è materia molto complessa.

Gli improvvisati sono tanti, come i venditori di “fuffa”, gli incapaci, i non professionali e, la categoria peggiore, gli squali.

In questo articolo vogliamo dare cinque consigli nati dalla nostra esperienza su come riconoscere un vero professionista nel settore digitale.

È doveroso fare una promessa: sbagliare è lecito, capita a tutti.

Durante la nostra vita professionale o imprenditoriale commetteremo molti errori e sono proprio questi che catalizzano la nostra crescita ed ampliano il nostro know-how.

Dagli errori si impara, specialmente nel mondo di oggi così tanto veloce.

Iniziamo con la PARTE 1.

Un vero professionista è specializzato in qualcosa.

Non esiste il “tuttofare”, NON ESISTE.

In digital marketing è una macro-categoria composta da più categorie ed a loro volta micro-categorie.

Un esempio?

Il nostro (ne parliamo qui).

Il social media marketing è una categoria del digital marketing che si compone di ulteriori categorie (micro): advertising (creazione di campagne sui social media per promuovere brand, attività, promozioni commerciali, aumentare le vendite sugli e-commerce ecc.), copywriting, analisi dati (analisi competitors, insight, analytics ecc.), comunicazione (PED, marketing plan, posting ecc.) e tanto altro.

Operare nel settore del social media marketing, che è una categoria del digital marketing, è già “tanto”: sono richieste molte conoscenze, abilità e skills.

Le piccole agenzie web e/o i liberi professionisti che offrono servizi per qualsiasi cosa non dispongono di conoscenze specifiche, meglio starci alla larga.

Un vero professionista mette al primo posto i suoi valori.

Durante il colloquio conoscitivo chiedigli quali sono i suoi valori.

“Valori”: cosa sono? (Ne parliamo qui)

I valori ci rendono migliori, consapevoli, esseri umani prima di tutto.

Un valore di certo non può essere “guadagnare”, dobbiamo andare molto oltre.

Facciamo questo lavoro nel rispetto dei nostri valori ed un vero professionista non calpesterebbe mai i suoi valori per accontentare un cliente: rispetto, educazione, professionalità, trasparenza, etica.

Tutto si basa sui valori e più ne hai in comune con il tuo fornitore più proficua sarà la collaborazione.

Lavora da almeno cinque anni nello stesso ambito specifico.

Un vero professionista si esprime al meglio grazie all’esperienza maturata nel corso degli anni di lavoro.

Se la formazione è importante l’esperienza è una condizione fondamentale per creare buoni presupposti.

Nessuna università sarà mai meglio dell’esperienza sul campo.

Un vero professionista si esprime con calma, umiltà e senza sfoderare termini tecnici incomprensibili.

L’insicurezza delle persone unita al desiderio di apparire, nei “professionisti”, fa si che diventino dei carri armati della comunicazione.

Sparano tanti fenomenali colpi colmi di parole incomprensibili per i non addetti (e forse anche per loro) che probabilmente hanno letto in un articolo di Ninja Academy poco prima di iniziare il colloquio.

Un vero professionista è sempre calmo, umile e comunica in modo comprensibile per infondere fiducia nei suoi interlocutori.

Se vorrà parlare con termini tecnici lo farà con i suoi colleghi, un ambiente certamente più consono.

Un vero professionista nella fase di offerta commerciale descrive i servizi ed i costi in modo impeccabile e la spiega in modo altrettanto impeccabile.

Dopo avere ascoltato un vero professionista esporre l’offerta commerciale non avrai domande da fargli perché hai capito tutto.

Una volta tornato in ufficio riprenderai l’offerta e, rileggendola, non avrai dubbi perché è scritto tutto correttamente: ogni voce descritta, costo spiegato e budget giustificato.

Speriamo che questo articolo sia di aiuto agli imprenditori che si preparano ad affrontare il mondo digitale, prossimamente scriveremo la parte 2.

Buon lavoro e… In bocca al lupo.