fbpx

Teplaco - Agenzia di Social Media Marketing a Modena

Social MediaB2BCome fare personal branding su Linkedin?

Come fare personal branding su Linkedin?

Se stai leggendo questo articolo sappi che sei nel posto giusto per costruire un profilo Linkedin efficace e realizzare una vera strategia di Personal Branding.
Se sei alle primissime armi e non hai ancora aperto la tua pagina aziendale, ti consigliamo di leggere questo articolo in cui abbiamo descritto dettagliatamente come farlo. 

Possiamo, anzi, dobbiamo definire Linkedin come una piattaforma altamente professionale.
Le potenzialità sono immense e certamente ignorate, molto spesso.
La denominazione “social” per Linkedin ha portato a travisare, e non poco, la sua funzione.
Linkedin è una vera e propria piattaforma per incrementare le proprie relazioni lavorative, i propri network professionali.
Costituisce una valida opportunità per trovare lavoro, per conoscere le aziende o per la ricerca del personale.

I tre capisaldi per fare Personal Branding su Linkedin sono:

  1. Dire sempre la verità
  2. Descrivere sé stessi senza vergogna
  3. Essere opportuni

Essere sinceri è necessario, banalmente la verità viene a galla

Questo vale nel caso in cui si stia cercando un nuovo lavoro ma anche quando un’azienda sceglie di essere presente su questa piattaforma.

Descrivete voi stessi, offrite più dettagli possibili e create contenuti originali, raccontate il vostro lavoro.
Regola generale: niente spazi vuoti.
Nessuno vorrebbe collaborare con una persona vuota!

Non abbiate paura di esporvi

Non dovete temere che i vostri contenuti possano non piacere.
In Italia esiste una cultura sbagliata che ci porta a credere che “fallire” sia qualcosa di disastroso, un punto di non ritorno. Il fallimento, in termini di scrittura di contenuti online non esiste. Ciò che raccontate è il vostro lavoro ed il vostro lavoro è anche la vostra passione.
Forse non ve ne rendete conto ma tutto quello che produrrete incrementerà notevolmente il vostro valore agli occhi del vostro pubblico.
Questo modo di comportarvi e di agire, con costanza e con i giusti toni, vi porterà nel tempo a raccogliere riconoscimenti e referenze positive che, su questo social, giocano una carta fondamentale.
Fare Personal Branding su Linkedin contribuirà a costruire il vostro “bigliettino da visita” virtuale.

Personal branding si, ma siate opportuni

Linkedin permette giornalmente di “collegarvi”, sostanzialmente “entrare nella rete” di aziende e professionisti del vostro settore.
Questo vi sembra scontato? A noi assolutamente no.
Qualche anno fa potevamo sognarci di poter instaurare dei rapporti e trarne dei possibili vantaggi economici con professionisti dell’altro capo del mondo.
Partecipare alle discussioni, ampliare la propria rete, scambiare pareri o offrire dei servizi fa parte del gioco. Fatelo, ma siate opportuni.
Linkedin non è il mercato dei social, per quello esistono gli shop su altre piattaforme!

Le nostre conclusioni

Gli utenti devono ricordare una cosa fondamentale: Linkedin non è un sito di incontri!
Le aziende devono memorizzarne un’altra: Linkedin rappresenta una grandissima alternativa per amplificare qualitativamente il vostro business.
Costanza, contenuti di qualità ed informazioni che costituiscano una risorsa per il proprio target ed il proprio settore. Raccontare agli altri quanto sia grande e potente il vostro motore di ultima generazione non servirà a niente!
Spiegate, piuttosto, quali potrebbero essere i vantaggi ad esso connesso.

Se hai bisogno di una consulenza personalizzata e sapere come ottimizzare il tuo profilo aziendale per il tuo business, non esitare a contattarci qui!

Ti lasciamo con un piccolo regalo 😉
Se hai trovato questo articolo interessante, condividilo sulla tua bacheca di Linkedin, comincia da qui a pubblicare contenuti di valore!